Guildford, UK: Essere coscienti durante un’operazione, può essere per i pazienti stressante e spesso anche doloroso. Una ricerca dell’Università di Surrey ha scoperto che delle semplici tecniche di distrazione, come per esempio parlare con un’infermiera, guardare un DVD o stringere una pallina antistress, possono aiutare il paziente a rilassarsi durante gli interventi delle vene varicose, riducendo il dolore.

Lo studio ha analizzato 398 pazienti, dividendoli in quattro gruppi. Il primo gruppo ha potuto ascoltare della musica durante l’operazione, mentre il secondo ha potuto scegliere un DVD da guardare su uno schermo appositamente montato. Il terzo gruppo ha visto la presenza di un’apposita infermiera che potesse interagire e guidare il paziente in una conversazione. Nel quarto gruppo, ai partecipanti sono state date due palline antistress da usare ogniqualvolta si sentissero in ansia oppure quando avvertivano delle sensazioni sconfortevoli.

I livelli d’ansia e di dolore sono stati misurati attraverso un questionario riempito subito dopo l’operazione. I risultati mostrano come il gruppo che ha guardato un DVD ha provato il 25% in meno d’ansia, rispetto ai pazienti sottoposti alla procedura ordinaria, ma non sono state riscontrate differenze nei livelli del dolore. Il gruppo che ha avuto modo d’interagire con un’infermiera ha mostrato il 30% in meno d’ansia e il 16% in meno di dolore, rispetto ai pazienti sottoposti alla procedura ordinaria. Il gruppo che ha utilizzato le palline antistress ha dimostrato un 18% in meno d’ansia e 22% in meno di dolore, rispetto ai pazienti sottoposti alla procedura ordinaria. La musica non ha avuto effetti né sull’ansia, né sul dolore.

Questo è il primo studio che esamina le semplici tecniche di distrazione sui pazienti sottoposti alla chirurgia delle vene varicose. Il gruppo di ricercatori si è concentrato su questo tipo d’operazione perché solitamente viene effettuata su pazienti coscienti, utilizzando l’anestesia locale. In più, durante l’intervento, i pazienti precedenti hanno avvertito una sensazione di bruciore e hanno riferito d’aver sentito odori, rumori e sensazioni strane. Anche se tale intervento è altamente efficace e sicuro, spesso i pazienti presentano alti livelli d’ansia, proprio perché sono coscienti di tutto quello che succede. «Sottoporsi a un’operazione cosciente può essere un’esperienza stressante per i pazienti» dice l’autore dello studio, la Prof.ssa Jane Ogden, dell’Università di Surrey. «Trovare dei mezzi per farli sentire più a proprio agio è molto importante. L’utilizzo di semplici tecniche di distrazione, può migliorare significativamente tale esperienza. La nostra ricerca ha scoperto un metodo semplice ed economico per migliorare l’esperienza dei pazienti riguardo a questa normale e spiacevole procedura e potrebbe essere usato per una vasta gamma di altre operazioni basate sull’anestesia locale. Questo potrebbe riguardare anche il grande numero delle procedure esplorative, come la colonscopia o l’isteroscopia, tutte praticate su pazienti coscienti».

Lo studio, intitolato “Randomized controlled trial to compare the effect of simple distraction interventions on pain and anxiety experienced during conscious surgery” è stato pubblicato prima online e poi in cartaceo sulla rivista European Journal of Pain il 30 Gennaio.

[fonte: dental-tribune.com]

Clinica Sorriso del Bambino

Il Centro Medico Odontoiatrico Clinica Sorriso a Padova è una struttura polispecialistica nata in origine per trattare tutti i problemi della bocca e dei denti in ogni età, dal bambino all’anziano, radunando sotto lo stesso tetto specialisti di formazioni diverse, caratterizzati da grande professionalità e dal comune interesse per la massima qualità del servizio reso.

Visita il Sito Web
Tutti i Post

Commenti

commenti