bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

Estrazione dei denti del giudizio

16 Novembre 20150

 estrazione dei denti del giudizio csdb risponde

Dottoressa Bobbo, l’estrazione dei denti del giudizio è un appuntamento molto temuto dai Pazienti a cui viene consigliato, che spesso rimandano l’intervento, senza considerare che potranno incorrere in conseguenze a volte anche più impegnative. 

Quali sono i casi in cui questo intervento è necessario?

Ci sono diverse situazioni in cui è bene estrarre il dente, o i denti, del giudizio.

I motivi principali sono:

–  affollamento dentale, in età adolescenziale, quando cioè lo spazio è insufficiente per accogliere comodamente tutti i denti, che tenderanno così ad essere troppo vicini o ad accavallarsi, rendendo la pulizia quotidiana difficoltosa

– corrosione del dente adiacente ovvero quando il dente del giudizio – non ancora spuntato, ma con le radici completamente formate – crea spazio indetergibile con le radici del dente adiacente, provocando infiammazioni, dolore e conseguente carie del dente affianco (il 7°)

Ci tengo inoltre a specificare che spesso il dente non viene estratto integralmente, bensì sezionato, per ridurre al minimo l’esportazione dell’osso intorno al dente con conseguente miglior guarigione della ferita.

Quali sono i fattori che giocano un ruolo fondamentale per il successo dell’intervento?

Un elemento fondamentale, spesso non conosciuto da chi si sottopone a estrazioni, è l’importanza della durata dell’intervento: è scientificamente dimostrato, infatti, che tempi di esecuzione brevi riducono notevolmente i normali disagi post chirurgici, come ad esempio il gonfiore.

Per questo l’abilità e l’esperienza dell’operatore possono fare la differenza.

Quali sono i suoi suggerimenti per una buona preparazione all’intervento?

L’unica accortezza che suggerisco è una particolare attenzione all’igiene del cavo orale, per ridurre il più possibile la carica batterica presente in bocca e il conseguente rischio di infezioni.

Ci può dare qualche consiglio post operatorio?

Nelle prime 24 ore dopo l’estrazione del dente del giudizio è assolutamente vietato sciacquare, né con acqua né con collutorio; suggerisco inoltre di evitare l’attività fisica nei giorni successivi all’intervento. Ben venga il ghiaccio nelle prime ore successive all’estrazione e dieta semisolida per un paio di giorni.

Ricordarsi infine che la garza che mettiamo per tamponare va tenuta sopra la ferita, non tra i denti!

Leave a Reply

https://www.clinicasorrisodelbambino.it/wp-content/uploads/2024/03/logo-bianco-orizzontale-e1711021353267.png

© Tutti i diritti sono riservati
Studio Associato Maraggia Calabrese Bobbo  |  P.IVA e C.F. 04312660287

Powered by WPG

bt_bb_section_top_section_coverage_image